ROTTE LE TRATTATIVE SUL CCNL

SI VA VERSO LO SCIOPERO E IL BLOCCO SU AZIENDE E GRUPPI

Nella giornata di ieri si è svolto, presso la sede ABI di Milano, un ulteriore incontro per il rinnovo del Contratto Nazionale di categoria. Il Presidente del Casl, Alessandro Profumo, ha nuovamente confermato i cinque punti “strategici”, oggetto della proposta datoriale presentata alle OO.SS. nelle scorse settimane, e che, brevemente, di seguito si ricordano:

  1. spostamento sul secondo livello di contrattazione di ogni meccanismo di incremento economico e mantenimento sul CCNL del solo del recupero inflattivo in misura, però, nettamente inferiore rispetto ai dati stimati dal Sindacato;
  2. calcolo del TFR e della Previdenza Complementare sulle sole voci tabellari;
  3. blocco degli Scatti anzianità;
  4. destrutturazione dell’Area contrattuale;
  5. riduzione dei livelli di inquadramento da 13 a 6.

Leggi QUI il comunicato della Segreteria Nazionale

Download PDF
Con le parole chiave , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati