SCIOPERO IL 5 NOVEMBRE

DI FRONTE AL TENTATIVO DI CARISPEZIA DI SFRUTTARE UNA SITUAZIONE DI DIFFICOLTA’ DEL SETTORE CREDITO,  NONOSTANTE GLI OTTIMI RISULTATI DI BANCA E DI GRUPPO SBANDIERATI SU TUTTI I GIORNALI, PER COLPIRE  STIPENDI E DIRITTI DEI LAVORATORI,

LA FALCRI HA RITENUTO INDISPENSABILE LANCIARE UN SEGNALE FORTE E CHIARO, PROCLAMANDO

UNA PRIMA GIORNATA DI SCIOPERO

IL 5 NOVEMBRE.

 

  • LA FALCRI CHIEDE, TENENDO CONTO DI QUANTO EMERSO DALL’ASSEMBLEA GENERALE DEL 14 SETTEMBRE, CHE VENGA IMMEDIATAMENTE RIPRISTINATA L’INDENNITA’ DI MOBILITA’ PER CHI VIENE TRASFERITO OLTRE I 22 KM DA CASA.
  • LA FALCRI CHIEDE CHE GLI ATTUALI PERCORSI PROFESSIONALI VENGONO MANTENUTI ANCHE OLTRE LA ORMAI PROSSIMA SCADENZA DEL 31 DICEMBRE.
  • LA FALCRI CHIEDE CHE L’AZIENDA CAMBI RADICALMENTE LA POLITICA DELLA CONCESSIONE E DELLE  PROROGHE  DEL PART TIME, TENENDO CONTO DELLE EFFETTIVE ESIGENZE FAMILIARI E PERSONALI DEI RICHIEDENTI, ANCHE NEL RISPETTO DELL’ACCORDO SUL FONDO ESUBERI, CHE PREVEDEVA UN AMPIO UTILIZZO DI QUESTO STRUMENTO.
  • LA FALCRI CHIEDE UN IMMEDIATO PIANO DI RIPRISTINO DEGLI ORGANICI,  IN FUNZIONE DELLE 24 USCITE PREVISTE ENTRO IL 2013 E DELLA CESSAZIONE DEI 12 CONTRATTI INTERINALI PREVISTA PER FINE DICEMBRE 2012  E TENENDO CONTO DELLA GIA’ PREESISTENTE STRUTTURALE CARENZA DI ORGANICI.

I COLLEGHI COMPRENDONO PERFETTAMENTE COME UN’AMPIA PARTECIPAZIONE ALLO SCIOPERO SIA DESTINATA AD INCIDERE PROFONDAMENTE SUI RAPPORTI, PRESENTI E FUTURI, CON L’AZIENDA, CHE FINORA, NELLA SUA VERSIONE CARIPARMA,  SI E’ DIMOSTRATA ESTREMAMENTE AGGRESSIVA NEI SUOI RAPPORTI CON I DIPENDENTI, NONOSTANTE CHE I LAVORATORI DI QUESTA BANCA SI SIANO SEMPRE DIMOSTRATI, NUMERI ALLA MANO, CAPACI ED EFFICIENTI. 

Download PDF
Con le parole chiave , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati