PERCORSI DI CARRIERA: TIRA E MOLLA DELLA DIREZIONE

…CHE SI CONTRADDICE NEL CORSO DELLA STESSA TRATTATIVA !!!

A margine della trattativa sui sei uffici cancellati, la Direzione ha ritenuto di rispondere,
finalmente e dopo un paio di mesi, alla nostra lettera che contestava la decisione di Carispezia di bloccare l’ultrattività dei percorsi di carriera che abbiamo ereditato dagli accordi di armonizzazione con Intesa.
La Direzione, bontà sua, ha dichiarato la sua disponibilità a aprire la trattativa sul tema,
rendendosi forse conto dell’ incredibile anomalia di avere cancellato in una singola banca i percorsi di carriera, previsti esplicitamente nel CCNL, e comunque presenti in tutte le altre banche del Gruppo.
Ma in realtà la Direzione, e il Gruppo che controfirma, in quella lettera contraddice se
stessa, perchè quando, in diverse occasioni, UNISIN FALCRI SILCEA aveva chiesto di istituire percorsi di carriera per figure professionali del tutto nuove come il manager commerciale e gli addetti all’accoglienza, la delegazione aziendale di Gruppo aveva dichiarato la sua NON DISPONIBILITA’ a trattare i percorsi di carriera mentre era ancora in corso il confronto sul nuovo CCNL, che potrebbe modificare profondamente l’attuale struttura di livelli professionali.

IN BASE AGLI STESSI ARGOMENTI PORTATI DALLA DIREZIONE UNISIN FALCRI SILCEA CARISPEZIA HAPERCIO’ CHIESTO, E CONTINUERA’ A CHIEDERE IN SEDE DI CONFRONTO, IL MANTENIMENTO DELLA SITUAZIONE ESISTENTE FINO AL 31 DICEMBRE 2012, COERENTEMENTE CON QUANTO STA AVVENENDO NEL RESTO DEL GRUPPO CARIPARMA.

DELLE DUE L’UNA:

  • O SI MANTIENE LA SITUAZIONE PRE ESISTENTE IN TUTTO IL GRUPPO IN ATTESA DEL FUTURO CCNL,
  • O INVECE SI TRATTA, MA ALLORA SI TRATTA SU TUTTO, E NON SOLO PER TAGLIARE I PERCORSI DI CARRIERA IN CARISPEZIA.

PERCHE’ QUESTA E’ CHIARAMENTE L’INTENZIONE DELLA DIREZIONE: RIDURRE DA SUBITO E PESANTEMENTE GLI ATTUALI PERCORSI IN CARISPEZIA, PORTANDOLI AI LIVELLI DI CARIPARMA, ASSAI PEGGIORI, CANCELLANDOLI COSI’ NEGLI UFFICI E NEI CENTRI IMPRESE E CORPORATE E RIDUCENDOLI NELLE AGENZIE SOTTO GLI 8 ADDETTI.

NOI DICIAMO NO

ALLA “ANOMALA RICHIESTA“ DELLA DIREZIONE E CHIEDIAMO INVECE DI MANTERE LA SITUAZIONE COSI’ COM’ERA AL MOMENTO DELL’ENTRATA NEL GRUPPO CARIPARMA, IN ATTESA DI UNA TRATTATIVA COMPLESSIVA A LIVELLO DI GRUPPO, DA AVVIARE DOPO LA FIRMA DEL NUOVO CCNL, PER ARMONIZZARE I DIVERSI PERCORSI ALLE EVENTUALI NOVITA’ INTRODOTTE DAL CONTRATTO NAZIONALE.

Download PDF

Con le parole chiave , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati