SCIOPERO DEL 23: ORA E’ IL MOMENTO GIUSTO

BATTERE IL FERRO FINCHE’ E’ CALDO: UN PROVERBIO DA APPLICARE IN CARISPEZIA.

Sappiamo bene che l’Azienda, ed il Gruppo che gli sta dietro, ha sempre contato su una certa passività di una buona parte del sindacato, a sua volta spesso giustificata con una presunta scarsa partecipazione dei lavoratori.

ORA IL TEOREMA E’ STATO ROVESCIATO:

IL 30 GENNAIO TUTTI I SINDACATI UNITI E LA GRANDE MAGGIORANZA DEI LAVORATORI HANNO SCIOPERATO ED HANNO BLOCCATO L’INTERA BANCA.

Non c’è più nessun motivo per accettare le sberle che in questi anni abbiamo ricevuto senza poter reagire efficacemente.

PARLIAMO DI ORGANICI E STRAORDINARI

DAL 2008 AD OGGI ABBIAMO VISTO USCIRE OLTRE 100 LAVORATORI, IN DUE SUCCESSIVI FONDI ESUBERI E INCENTIVAZIONI VARIE, E SONO ENTRATI FORSE 20 NUOVI COLLEGHI.

RICORDIAMO IN PARTICOLARE L’ULTIMO FONDO CHE PREVEDEVA SOLO 5 USCITE, E CHE INVECE HA MANDATO A CASA QUASI 25 LAVORATORI .
La spaventosa carenza di organici derivata da questi tagli selvaggi sta pesando sulle spalle dei colleghi superstiti e sull’insieme delle attività della banca.

SI CHIUDONO PER GIORNI E GIORNI SPORTELLI PERCHÉ MANCANO COLLEGHI,

SI TAGLIANO SELVAGGIAMENTE GLI ORGANICI NELLE AGENZIE PER TE,

NON SI SOSTITUISCONO MATERNITA’ E LUNGHE ASSENZE,

SI PARALIZZANO GLI UFFICI CENTRALI CHE DOVREBBERO SUPPORTARE LA RETE,

SI SOVRACCARICANO DI COMPITI E DI BUDGET I POCHI SUPERSTITI,

FACENDO SUPERARE AMPIAMENTE AI COLLEGHI LE 1000 ORE DI STRAORDINARIO MENSILE.

E questo numero non tiene conto delle molte ore di straordinario cumulate al di sotto della mezz’ora, quelle dei quadri che non vengono considerate, le molte accumulate nell’intervallo del pranzo o che comunque non vengono autorizzate e/o segnate.

POSSIAMO TRANQUILLAMENTE DIRE CHE OGNI MESE I LAVORATORI DI CARISPEZIA LAVORANO PIU’ DEL DOVUTO PER UNA QUANTITA’ DI ORE PARI ALL’ORARIO PIENO ANNUALE DI UN NUOVO ASSUNTO, PER NON DIRE DI QUASI DUE.

PROPRIO QUELLE 20/25 ASSUNZIONI CHE DAREBBERO RESPIRO ALLA NOSTRA AZIENDA E CONSENTIREBBERO A TUTTI DI LAVORARE AL MEGLIO.

E’ IL MOMENTO DI CHIEDERE CON GRANDE FORZA AD UN’AZIENDA CHE ANCHE QUEST’ANNO CHIUDERÀ IL BILANCIO CON DECINE DI MILIONI DI UTILE, NUOVO RECORD DI PROFITTI DELLA SUA STORIA DI 170 ANNI, DI INVESTIRE QUALCHE MIGLIAIO DI EURO IN NUOVE ASSUNZIONI.

Sappiamo tutti che l’unico patrimonio di una banca sono i suoi dipendenti.

E chi non cura e non accresce il proprio patrimonio di solito finisce male.

PER FARLO CAPIRE MEGLIO ALLA NOSTRA AZIENDA, PARTECIPIAMO COMPATTI ALLO SCIOPERO DEL 23 FEBBRAIO.

Download PDF
Con le parole chiave , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati